Alberto Lisi

Photographer Male Padova, Veneto, Italy My MM URL: http://www.modelmayhem.com/albertolisi
Mayhem # 1453035

About Me

Appassionato di fotografia dall’età di 10 anni, età in cui ha ricevuto in regalo la sua prima macchina fotografica dal nonno, anch’esso amante di questa forma espressiva e di cui conserva ancora la sua Volklender a soffietto.
A 18 si iscrive al fotoclub Padova, partecipa all’attività del club sino al 1985 anno in cui passa professionista, riportando numerosi riconoscimenti a mostre e concorsi fotografici Da professionista si specializza nella fotografia di moda e collabora con alcune tra le più importanti aziende del settore: Alviero Martini,Romeo Gigli, Gianfranco Ferre, Mariella Burani, … Grazie alla sua continua ricerca di nuovi metodi espressivi, nel 1992 firma la prima campagna a livello mondiale della Safilo (modella Randy Ingermann) usando tecniche di trattamento della pellicola che davano risutati oggi ottenibili solo con l’ausilio del computer. Se la fotografia di moda è il suo lavoro, quella di fotografare corpi, per lo più di donne e rigorosamente in BN , è la sua grande passione. Nel 1997 è chiamato a partecipare al Castello di Mesola, a “Il corpo illustrato”, una mostra collettiva sulla storia del tatuaggio che vede le sue opere affiancate a quelle di Gian Paolo Barbieri, Oliviero Toscani; Bruce Weber ed altri grandi nomi della fotografia internazionale. E’ tra i pionieri della fotografia digitale, nel 1998 la rivista Photo gli dedica 4 pagine per un servizio- test realizzato con fotocamera digitale per la Replay. Lo stesso anno L’accademia delle belle arti di Urbino lo invita a tenere un incontro con gli studenti sulla fotografia di moda. Altri articoli sono apparsi in seguito sul Fotonotiziario Professionale a ribadire questo suo impegno nella fotografia di ricerca Nel 1999 la Opti Project, azienda nata da una “costola” della Safilo, utilizza sue opere in BN per promuovere il marchio Try : Try light sistem: la parola all’immagine” Nel 2000 insieme all’ antropologo Roberto Roda, dopo un lavoro durato circa due anni, pubblica il libro “Eroine, Streghe, Anguane, leggende d’acqua e di metamorfosi”. Il libro riscuote un notevole successo di critica e la mostra dedicata a quest’opera trova interesse ed ospitalità in una dozzina di città lungo il fiume Po’ , territorio su cui si basavano le ricerche etnografiche. Nel 2002 una foto di campagna per lo stilista Ferrè, nata da un suo stesso concept, viene annunciata in Internet come candidata al premio “Eyeaweard 2002”, premio internazionale “dedicato alla comunicazione pubblicitaria considerata più innovativa e brillante del settore dell’occhialeria” .Si piazzerà seconda, dietro solo a Chrisrtian Dior! Da allora in poi la fotografia commerciale, legata al mondo della pubblicità e della moda, e quella artistica, si sono succedute con grande successo e gratificazione. La prima consolidata da 24 anni di esperienza nel settore, la seconda riscuotendo sempre più favori di pubblico, arricchendosi di esposizioni presso locali di tendenza, gallerie d’arte, pubblicazioni su riviste e libri fotografici.


prendo in considerazione anche richieste di test a pagamento.

Credits

www.albertolisi.com

Friends

Tags

Block this member
Pics

Commentsdata:comments Viewsdata:views Hidden Listdata:count_list
|
Loading Content
data:comment